Cas.Sa.Colf

La Cas.Sa.Colf ha lo scopo di fornire prestazioni e servizi a favore dei lavoratori e datori di lavoro, comprensive di trattamenti assistenziali sanitari e assicurativi, integrativi e aggiuntivi delle prestazioni pubbliche.
blank
Iscritti alla Cas.Sa.Colf
Sono iscritti alla Cas.Sa.Colf tutti i lavoratori e i datori che applicano il Ccnl del settore domestico, a partire da quello firmato il 16 febbraio 2007, in regola con il versamento dei contributi di assistenza contrattuale, che dovrà essere effettuato dal datore di lavoro con periodicità trimestrale, entro gli stessi termini e con le stesse modalità previste per i contributi previdenziali obbligatori.
Contributi Cas.Sa.Colf

A partire dal 1° gennaio 2021 il contributo di assistenza contrattuale, è pari a € 0,06 per ogni ora retribuita, di cui € 0,04 a carico del datore di lavoro e € 0,02 a carico dei lavoratori (art. 53, Ccnl domestico). In base alle modalità di versamento previste dall’Inps, si dovrà inserire il codice F2 nella casella C.ORG., moltiplicare le ore retribuite nel trimestre per € 0,06, indicare il risultato nella casella “IMPORTO” e sommare tale risultato all’importo dei contributi previdenziali.

Prestazioni Cas.Sa.Colf per i Datori di Lavoro

Le prestazioni della Cas.Sa.Colf a favore dei datori di lavoro iscritti sono le seguenti:

Erogate in maniera diretta dalla Cas.Sa.Colf

– RIMBORSO SPESE PER COSTO ASSISTENTE FAMILIARE IN CASO DI NON AUTOSUFFICIENZA PERMANENTE DEL DATORE DI LAVORO
Rimborso di 300,00 € al mese per un massimo di 12 mesi consecutivi per le spese documentate ed effettivamente sostenute per il sostegno del costo dell’assistente familiare

– RIMBORSO SPESE PER COSTO ASSISTENTE FAMILIARE IN CASO DI MATERNITÀ DELLA LAVORATRICE
Rimborso di 300,00 € annui per il lavoratore assunto in sostituzione della dipendente in maternità.

– R.C.O. per rivalsa INAIL, su infortuni del dipendente
Rimborso delle spese sostenute da parte del datore di lavoro, per il risarcimento a suo carico, nella misura di € 25.000,00 per ciascun evento e per anno civile.

– R.C.T.
La copertura si prefigge di tenere indenne il datore di lavoro, di quanto sia tenuto a pagare a titolo di risarcimento quale civilmente responsabile ai sensi di legge (art. 2049 del Codice Civile) per danni, alla persona o alle cose, involontariamente cagionati a terzi da parte del proprio dipendente domestico durante lo svolgimento delle funzioni lavorative e durante l’orario di lavoro. Rimborso delle spese sostenute per un massimale annuo di € 25.000,00 nei seguenti limiti: € 5.000,00 annui per danni a cose e € 20.000,00 annui per danni alla persona.

Prestazioni Cas.Sa.Colf per i Lavoratori

Le prestazioni della Cas.Sa.Colf a favore dei dipendenti sono le seguenti:

Erogate in maniera diretta dalla Cas.Sa.Colf
– RICOVERO, CONVALESCENZA E TICKET SANITARI
Diaria giornaliera di € 30,00 in caso di ricovero ospedaliero per massimo annuo di 30 giorni, anche in caso di ricovero in day-hospital e di OBI, ma non di pronto soccorso.
Diaria giornaliera di € 30,00 per massimo annuo di 30 giorni per il periodo di convalescenza determinata dal ricovero avvenuto, certificata dal medico curante o prevista nella cartella clinica di dimissione ospedaliera.
Rimborso dei ticket sanitari fino ad un massimo annuo di € 500,00. Escluse le visite generiche, esami di laboratorio, analisi ematiche e farmaci.
– FORME ONCOLOGICHE
Diaria giornaliera di € 30,00 in caso di ricovero ospedaliero per un massimo annuo di 60 giorni, tale indennità è corrisposta anche in caso di ricovero in forma di day-hospital e in caso di OBI ma non di pronto soccorso.
Diaria giornaliera di € 30,00 per un massimo annuo di 60 giorni per il periodo di convalescenza determinata dal ricovero avvenuto, certificata dal medico curante o prevista nella cartella clinica di dimissione ospedaliera.
Rimborso di € 1.000,00 per persona e per anno civile, per i ticket sanitari effettuati presso strutture del Servizio Sanitario Nazionale o da esso accreditate. Sono escluse le visite generiche, esami di laboratorio, analisi ematiche e farmaci.
– CONTRIBUTO MATERNITA’
In caso di nascita di un figlio erogazione di un contributo alle lavoratrici iscritte nel limite massimo annuo di € 500,00 per neonato.
– SPESE PERIODO GRAVIDANZA
Rimborso delle spese sanitarie sostenute dalle lavoratrici iscritte in stato di gravidanza per l’intero periodo riconosciuto nel limite massimo annuo di € 2.000,00 ad esclusione dei farmaci.
– NEONATI FIGLI DI LAVORATORI ISCRITTI
Rimborso delle spese per interventi chirurgici effettuati nel primo anno di vita, nonché la retta di vitto e di pernottamento dell’accompagnatore per il periodo del ricovero. La disponibilità annua per la presente garanzia è di € 5.000,00 per neonato.
– PROTESI ORTOPEDICHE ED AUSILI MEDICI ORTOPEDICI
Rimborso del materiale riabilitativo e degli ausili medici ortopedici acquistati o noleggiati dal lavoratore a seguito di prescrizione medica, per un valore economico di € 1.000,00 per anno, applicando una franchigia del 20% sul totale importo di ogni fattura presentata.
– TRATTAMENTI FISIOTERAPICI
Rimborso per le spese per i trattamenti fisioterapici a seguito di infortunio certificato dal pronto soccorso o a seguito di patologie particolari, le cure termali sempre con apposita prescrizione del medico nella misura di € 500,00 annui per iscritto applicando una franchigia del 15% sul totale importo di ogni fattura presentata.
– INDENNITA’ GRANDI INTERVENTI IN STRUTTURE PUBBLICHE
Nei casi di grandi interventi chirurgici o di gravi eventi morbosi, nelle strutture pubbliche o convenzionate con il pubblico, la Cas.Sa.Colf attiva una garanzia indennitaria di € 1.000,00 per un solo intervento all’anno che va a coprire le spese complementari dell’iscritto.
– CONTRIBUTO ONERI FUNERARI
In caso di decesso del lavoratore iscritto, erogazione di un contributo che va a coprire gli oneri funerari o le spese per il rimpatrio della salma nella Nazione di origine.
Il contributo spetta agli eredi diretti del lavoratore iscritto. La disponibilità per la presente garanzia è di € 1.000,00.
– PRESTAZIONI PSICOLOGICHE E PSICOTERAPEUTICHE
Per i lavoratori conviventi che si rivolgono a uno psicologo o a uno psicoterapeuta regolarmente iscritti all’albo erogazione di un contributo nel limite massimo di  € 400,00 per persona e per anno civile. Per la richiesta è necessario inoltrare le fatture comprovanti le sedute di terapia effettuate.

Erogate da UniSalute
– PRESTAZIONI DI IMPLANTOLOGIA
Pagamento delle prestazioni per impianti osteointegrati e le relative corone fisse. La copertura opera nel caso di applicazione di un numero di 1, 2, 3 o più impianti, previsti nel medesimo piano di cura. La presente garanzia è prestata esclusivamente nel caso in cui l’Iscritto si avvalga di strutture sanitarie e personale convenzionato. La disponibilità annua è di:
€ 2.100.00 nel caso di applicazione di tre o più impianti;
€ 1.200.00 nel caso di applicazione di due impianti;
€ 600,00 nel caso di applicazione di un impianto.
– ALTA SPECIALIZZAZIONE
in caso di malattia od infortunio avvenuto durante l’operatività del contratto, effettuate in strutture sanitarie convenzionate ed effettuate da medici convenzionati, UniSalute provvede al pagamento diretto ed integrale alla struttura sanitaria convenzionata, in presenza di una prescrizione medica contenente il quesito diagnostico o la patologia che ha reso necessaria la prestazione per un massimale annuo assicurato di € 1.000,00 per persona.
– VISITE SPECIALISTICHE
Pagamento delle visite specialistiche con esclusione delle visite odontoiatriche e ortodontiche nelle strutture sanitarie convenzionate con UniSalute Le spese vengono liquidate direttamente da UniSalute senza alcun esborso da parte degli iscritti. Numero massimo di visite annuo 7 per persona.
– PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE PARTICOLARI
Pagamento di una visita odontoiatrica di controllo e di un’ablazione del tartaro una volta l’anno in strutture sanitarie convenzionate con UniSalute. Se il medico riscontra la necessità di effettuare una seconda seduta di igiene nel corso dello stesso anno, UniSalute provvederà ad autorizzare e liquidare la stessa nei limiti sopra indicati.
– TARIFFE AGEVOLATE
Se una prestazione non è in copertura perché non prevista dal Piano sanitario o per esaurimento della somma massima a disposizione o perché inferiore alla somma a carico dell’iscritto, il piano sanitario prevede la possibilità di usufruire delle tariffe agevolate UniSalute con risparmio rispetto al tariffario normalmente previsto.
– SERVIZI DI CONSULENZA
Servizi di consulenza telefonica: pareri medici, prenotazione di prestazioni sanitarie nelle strutture convenzionate ed informazioni sanitarie,forniti dalla Centrale Operativa UniSalute telefonando al numero verde 800 00 96 38 dedicato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30

Prestazioni Cassacolf per Lavoratori che accolgono sfollati ucraini.

In conseguenza del conflitto armato intercorrente tra Russia e Ucraina e dell’elevato numero di sfollati che stanno giungendo sul territorio italiano, CAS.SA.COLF, ha redatto il presente regolamento al fine di erogare alle lavoratrici ed ai lavoratori iscritti un contributo per il ricongiungimento familiare.

ART. 1 (PRESTAZIONI)

CAS.SA.COLF, rimborsa fino a €.300,00 (trecento/00) una tantum, alle lavoratrici ed ai lavoratori iscritti che ospitano presso il proprio domicilio/residenza parenti entro il terzo grado e/o affini entro il secondo grado, sfollati dall’Ucraina in conseguenza del suddetto conflitto armato.

I rimborsi vengono erogati alle lavoratrici ed i lavoratori richiedenti a fronte di spese da loro sostenute per la fornitura di prodotti e beni alimentari, farmaceutici, vestiario o materiali scolastici.

L’entità dell’importo spettante prescinde dal numero di parenti e/o affini ospitati e la prestazione non è ripetibile.

La prestazione decorre dal 24 Febbraio 2022 e le richieste possono pervenire a far data dal 1° Maggio 2022.

 

ART. 2 (MODULISTICA – DOCUMENTI NECESSARI ALL’OTTENIMENTO DELLA PRESTAZIONE)

Per la richiesta le lavoratrici ed i lavoratori devono utilizzare l’apposito stampato (Modulo Prestazioni Ucraina Allegato A-B-C) il cui modello è allegato al presente regolamento, che deve essere debitamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dalle lavoratrici e dai lavoratori.

A tale stampato deve essere, inoltre, allegata la seguente documentazione:

  • copia documento d’identità del lavoratore richiedente;
  • copia del passaporto delle persone ospitate o copia del certificato d’identità rilasciato dal Consolato Ucraino territoriale;
  • copia del permesso di soggiorno per protezione temporanea rilasciato dalla Questura competente alle persone ospitate ove non fosse ancora stato rilasciato, la ricevuta della richiesta del permesso di soggiorno per protezione temporanea;
  • copia delle ricevute di avvenuto pagamento dei contributi INPS / Cassa COLF relativi ai 2 trimestri antecedenti il momento della richiesta (versamenti PagoPA);
  • copia della documentazione attestante l’avvenuto acquisto dei materiali/beni di cui all’art. 1.

ART. 3 (CONTRIBUTI PER L’ACCESSO ALLE PRESTAZIONI)

CAS.SA.COLF, al fine di favorire l’accesso alle prestazioni, in deroga al regolamento vigente, richiede l’avvenuto pagamento dei contributi CAS.SA. COLF dei 2 trimestri precedenti al trimestre per il quale si sta effettuando la richiesta, la cui somma non deve essere inferiore ad €. 8,00.

Per tutti gli altri criteri inerenti la regolarità contributiva, verranno adottate le norme vigenti del regolamento ordinario.

 

ART. 4 (RICHIESTA DELLE PRESTAZIONI)

Le lavoratrici ed i lavoratori iscritti alla CAS.SA.COLF, per richiedere le prestazioni, devono presentare domanda tramite l’indirizzo e-mail: praticheucraina@cassacolf.it. Per eventuali informazioni possono avvalersi del numero verde 800 1000 26.

 

ART. 5 (CORRESPONSIONE DELLA PRESTAZIONE)

Il pagamento delle prestazioni avverrà solo ed esclusivamente mediante accredito (bonifico) su c/c bancario, postale o carta ricaricabile intestato al richiedente.

 

ART. 6 (PERIODO DI VIGENZA DEL REGOLAMENTO – DECADENZA DAL DIRITTO ALLE PRESTAZIONI)

Salve eventuali proroghe dei termini, le domande per l’ottenimento delle prestazioni devono essere presentate entro e non oltre il  30 Aprile 2023, a pena di decadenza.

La prestazione di cui all’art.1, verrà erogata per le spese sostenute a partire dal 24/02/2022.

 

ART. 7 (RISORSE)

CAS.SA.COLF, eroga le prestazioni previste nella presente appendice al regolamento nel limite delle risorse allocate pari ad € 1.000.000,00(un milione/00).

 

ART. 8 (PRIVACY)

Il trattamento dei dati personali inerenti i servizi sopracitati, sarà a cura e sotto la responsabilità del soggetto erogatore delle corrispondenti prestazioni, alle cui policy in materia di privacy siete pertanto pregati di fare riferimento.

 

ART. 9 (ENTRATA IN VIGORE)

La presente appendice al regolamento entra in vigore il 12 aprile 2022.

 

Prestazioni Cas.Sa.Colf COVID - 19 con decorrenza dal 1° ottobre 2021

La CAS.SA.COLF, con l’accordo di tutte le Parti Sociali, al fine di aiutare i suoi iscritti a fronteggiare l’emergenza sanitaria COVID-19 ha inserito le seguenti nuove prestazioni:

A favore dei dipendenti positivi al COVID-19
– Diaria giornaliera di € 100,00 in caso di ricovero ospedaliero per un massimo annuo di 50 giorni; soltanto nel caso in cui durante il ricovero sia stato necessario il ricorso alla Terapia Intensiva è prevista la corresponsione di un’indennità forfettaria di € 2.000,00.
– Diaria giornaliera di € 40,00 in caso di isolamento domiciliare, per un massimo annuo di 14 giorni.
– Diaria giornaliera di € 40,00 per i lavoratori che abbiano almeno un figlio minorenne anagraficamente convivente, risultante dallo stato di famiglia, per un massimo annuo di 14 giorni.
– Rimborso per l’acquisto dei materiali sanitari utilizzati per il periodo di cura domiciliare (farmaci, bombole di ossigeno e saturimetro), a seguito di presentazione di apposita documentazione comprovante l’acquisto del materiale e la prescrizione del medico curante nel limite massimo di € 200,00.
– Rimborso delle visite domiciliari o extradomiciliari da parte di personale medico o infermieristico per interventi resi necessari per contrastare l’epidemia, nel limite massimo di € 100,00 annui.

A favore dei dipendenti sospetti COVID-19
– Diaria giornaliera di € 40,00 per un massimo annuo di 14 giorni per un periodo di quarantena con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare.

Prestazioni di genitoralità
– Rimborso fino a € 200,00 una tantum per:
1. Le spese sostenute per finalità di istruzione, scolastica o per servizi di baby sitting, per figli a carico o conviventi, fino al compimento del quinto anno di età, iscritti all’asilo o alla scuola dell’infanzia, o ospitati da centri diurni a carattere assistenziale;
2. le spese sostenute per l’assistenza domiciliare ai figli a carico o conviventi, che siano in condizione di non autosufficienza, fino al compimento del diciottesimo anno di età;
3. per bonus spesa, e cioè, fornitura di prodotti alimentari ovvero rimborso delle spese sostenute per le necessità di alimentare i figli fino al compimento del diciottesimo anno di età a carico o conviventi.

Al fine di favorire l’accesso alle suddette prestazioni, in deroga al regolamento ad oggi in essere, basterà la presentazione di almeno 2 trimestri di contribuzione, la cui somma non deve essere inferiore ad € 8,00.

Diritto alle prestazioni Cas.Sa.Colf

Per avere diritto alle suindicate prestazioni occorre:
– essere in regola con il versamento continuativo di quattro trimestri precedenti l’evento o comprensivi del trimestre durante il quale è occorso;
– raggiungere nei quattro trimestri la soglia minima di € 25,00 (venticinque/00).
Il raggiungimento della soglia minima può avvenire:
– attraverso un singolo rapporto di lavoro per il quale sia stato regolarmente versato il contributo contrattuale,
– sommando diversi rapporti di lavoro per i quali sia stato regolarmente versato il contributo contrattuale,
– effettuando volontariamente un versamento integrativo rispetto alla quota minima contrattuale.
In caso di prima iscrizione le prestazioni decorrono dal primo giorno del secondo trimestre di versamento (ad esempio per le iscrizioni avvenute con il versamento del I trimestre 2020, il diritto alle prestazioni decorre dal 1° aprile 2020). Per il requisito di continuità si terrà conto dei periodi di maternità, malattia, infortunio e disoccupazione. Vi è la possibilità per coloro che sono già iscritti di recuperare un massimo di due trimestri consecutivi con il trimestre successivo, incrementando quanto dovuto con l’importo omesso nel/i trimestre/i mancante/i.

La richiesta di prestazioni deve essere inviata dall’iscritto entro 12 mesi dalla conclusione dell’evento che da diritto alla prestazione stessa, a pena di decadenza

Richieste di rimborso alla Cas.Sa.Colf
Il richiedente (dipendente e o datore) dovrà compilare l’apposita modulistica riportata a destra, allegare copia dei versamenti effettuati nei quattro trimestri precedenti l’evento o comprensivi del trimestre durante il quale è occorso, copia di un valido documento di identità e copia della documentazione comprovante la richiesta di indennizzo. La domanda potrà essere inviata:
– per posta raccomandata all’indirizzo della Cas.Sa.Colf: Via Tagliamento, 29 – 00198 ROMA (RM);
– per il tramite delle Associazioni Sindacali firmatarie del Ccnl in rappresentanza dei dipendenti, per i lavoratori; – per il tramite delle Associazioni Sindacali firmatarie del Ccnl in rappresentanza dei datori, per questi ultimi;
– telematicamente all’indirizzo di posta elettronica: info@cassacolf.it 
Richieste di prestazioni a UniSalute
Il dipendente iscritto alla Cas.Sa.Colf può prenotare le prestazioni:
– contattando la centrale operativa UniSalute al numero verde 800.009.638;
– accedendo all’area riservata sul sito www.unisalute.it;
– usando la app UniSalute.
All’atto dell’effettuazione della prestazione (che deve essere preventivamente autorizzata da UniSalute), l’iscritto dovrà presentare alla struttura convenzionata un documento comprovante la propria identità e la prescrizione del medico curante, contenente la natura della malattia accertata o presunta e le prestazioni diagnostiche e/o terapeutiche richieste. L’elenco, sempre aggiornato delle strutture convenzionate con UniSalute, è disponibile su www.unisalute.it.

Non lasciare al caso la gestione di colf, badanti e baby sitter!

Iscriviti ad Assindatcolf. Sarai sollevato dalle incombenze amministrative e burocratiche legate alla gestione del rapporto di lavoro domestico.