Richiedi subito il bonus da 200 euro per i lavoratori domestici. Procedura rapida, online e totalmente gratuita.

Scopri come

L’Assindatcolf, Associazione sindacale nazionale fra datori di lavoro dei collaboratori familiari, aderente alla Confedilizia, informa tutti i datori di lavoro domestico con dipendenti stranieri non appartenenti all’U.E. che hanno richiesto il rinnovo del permesso di soggiorno e sono in possesso della ricevuta attestante la presentazione dell’istanza, che, in vista delle vacanze natalizie, questi potranno tornare in patria e rientrare regolarmente sul territorio nazionale nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2005 e il 31 gennaio 2006. Tale opportunità è concessa inoltre a chi ha presentato richiesta per la carta di soggiorno.

Infatti, anche quest’anno il Ministero dell’Interno ha ritenuto opportuno, per evitare a tali lavoratori situazioni di disagio e agevolarli nel rientro in patria, autorizzarli all’uscita rispettando le seguenti condizioni:

  • L’uscita ed il rientro devono avvenire attraverso lo stesso valico di frontiera;
  • Alla frontiera vanno esibiti il passaporto o il documento di identità equipollente, la ricevuta della presentazione della domanda di rinnovo del permesso o della carta di soggiorno, copia o originale del titolo di soggiorno scaduto:
  • Il viaggio non deve prevedere il transito in altri paesi Schengen.

Il testo della nota del Ministero dell’Interno è consultabile sul nostro sito.

 

 

Roma, 15 dicembre 2005

.

Non lasciare al caso la gestione di colf, badanti e baby sitter!

Iscriviti ad Assindatcolf. Sarai sollevato dalle incombenze amministrative e burocratiche legate alla gestione del rapporto di lavoro domestico.