Richiedi subito il bonus da 200 euro per i lavoratori domestici. Procedura rapida, online e totalmente gratuita.

Scopri come

L’Assindatcolf, Associazione sindacale nazionale fra datori di lavoro dei collaboratori familiari, aderente alla Confedilizia, ricorda che l’estate è il momento in cui, di norma, le molteplici figure professionali (non solo badanti o colf) cui si applica il Contratto collettivo nazionale di lavoro per i collaboratori domestici, usufruiscono delle ferie.

Per fare un esempio sui lavoratori interessati, si segnalano coloro che svolgono la propria opera intorno ai fornelli e che si possono inquadrare in tre diversi livelli (verificate le caratteristiche del lavoratore, nonché la sua preparazione, gli attestati professionali ecc.), e cioè:

 

v     in Prima categoria si colloca il capo cuoco o chef, ovvero colui che in piena autonomia e responsabilità presiede all’andamento della cucina (1° VIGNETTA: CHEF);

v     in Seconda categoria si inquadra il cuoco, e cioè colui che svolge mansioni relative alla vita familiare con la necessaria e specifica capacità professionale, maturata anche a seguito di esperienze pregresse (2° VIGNETTA: CUOCO);

v     in Terza categoria si inserisce l’aiuto di cucina, il quale è un lavoratore generico, che, sulla base di quanto disposto dall’art. 12, C.C.N.L. di riferimento, dopo un periodo di tempo trascorso in questo inquadramento, passa automaticamente in Seconda categoria. L’anzianità necessaria per lo scatto dalla categoria inferiore a quella superiore varia a seconda dell’età del dipendente e del possesso di uno specifico attestato professionale (3° VIGNETTA: AIUTO-CUOCO).

 

I lavoratori anzidetti andranno in ferie (preferibilmente nel periodo giugno-settembre, con possibilità di frazionare le ferie in non più di due periodi, salvi diversi accordi intercorsi tra le parti) a seconda dell’anzianità di servizio maturata e verrà loro corrisposto un differente trattamento retributivo giornaliero. Per alcuni esempi, si veda la tabella sottostante.

 

Figura professionale

Tipologia contrattuale

Retribuzione minima salariale

Anzianità di servizio

Ferie da godere

Retribuzione gg ferie

Capo cuoco o chef

Convivente

€ 674,456 mensili

4 mesi

8,64 gg.

€ 30,92

Cuoco

Convivente

€ 548,38 mensili

2 anni

52 gg.*

€ 26,07

Aiuto cuoco

Ad ore (44 sett. + 12 pasti a sett.)

€  3,16 ad ora

1 anno

26 gg.

€ 26,19

* Sono state cumulate le ferie di due anni, come previsto dall’art. 20, comma 5, Contratto collettivo nazionale di lavoro

 

   

.

Non lasciare al caso la gestione di colf, badanti e baby sitter!

Iscriviti ad Assindatcolf. Sarai sollevato dalle incombenze amministrative e burocratiche legate alla gestione del rapporto di lavoro domestico.