Richiedi subito il bonus da 200 euro per i lavoratori domestici. Procedura rapida, online e totalmente gratuita.

Scopri come

 L’Assindatcolf, Associazione Sindacale Datori di Lavoro dei Collaboratori Familiari, aderente a Confedilizia, ricorda che entro sabato 10 ottobre devono essere pagati i contributi Inps per colf, badanti, baby sitter, giardinieri, autisti ecc., relativi al terzo trimestre di quest’anno.

L’Assindatcolf ritiene utile precisare che non sono interessati alla scadenza di sabato i datori di lavoro domestico che hanno presentato nel mese di settembre la domanda di regolarizzazione. Questi datori di lavoro inizieranno a pagare i contributi Inps solo dopo la convocazione allo Sportello Unico e la presentazione della comunicazione di assunzione all’Inps. Infatti, a seguito di tale comunicazione, l’Istituto invierà al domicilio del datore gli appositi bollettini da utilizzare per il pagamento dei contributi.

Coloro che hanno terminato i propri bollettini o li hanno smarriti o non li hanno ancora ricevuti, in quanto si tratta di un nuovo rapporto, – avverte ancora Assindatcolf – non possono assolutamente utilizzare i normali conti correnti postali, ma debbono richiederne altri (o sollecitarne l’invio) all’Inps al Contact Center 803.164 o all’indirizzo

www.inps.it, nella sezione “servizi on-line” per il cittadino.

Come sempre, l’Assindatcolf è a disposizione, per tutte le informazioni e i chiarimenti che dovessero necessitare, al numero verde 800.162.261.

Roma, 8 ottobre 2009 

.

Non lasciare al caso la gestione di colf, badanti e baby sitter!

Iscriviti ad Assindatcolf. Sarai sollevato dalle incombenze amministrative e burocratiche legate alla gestione del rapporto di lavoro domestico.