Richiedi subito il bonus da 200 euro per i lavoratori domestici. Procedura rapida, online e totalmente gratuita.

Scopri come

    L’Assindatcolf, che rappresenta i datori di lavoro domestico e aderisce a Confedilizia, segnala che il 10 ottobre 2008 è l’ultimo giorno per il pagamento dei contributi Inps dovuti per il lavoro domestico.

    L’adempimento riguarda sia i nuovi assunti nel terzo trimestre dell’anno sia i collaboratori già in essere.

    Per il pagamento è necessario utilizzare i bollettini di conto corrente postale inviati dall’Inps direttamente presso gli indirizzi dei datori di lavoro. Il contributo per i lavoratori domestici è determinato in base alla retribuzione e all’orario di lavoro: se quest’ultimo non supera le 24 ore settimanali, il contributo è valutato in base a tre fasce di retribuzione oraria; se invece l’orario di lavoro settimanale supera le 24 ore (è cioè di almeno 25 ore settimanali), il contributo dovuto è fisso qualunque sia l’importo della retribuzione (vedi tabella allegata).

    L ’Assindatcolf è a disposizione per tutte le informazioni e i chiarimenti che dovessero essere necessarie, al numero verde 800.162.261, o rivolgendosi alle Sezioni locali di Assindatcolf i cui indirizzi sono reperibili sul sito (www.assindatcolf.it).

    Roma, 7 ottobre 2008

 

Tabella contributi INPS 2008

Retribuzione oraria

Effettiva

Contributo orario

con CUAF

(fra parentesi la quota a carico del lavoratore)

Contributo orario

senza CUAF*

(fra parentesi la quota a carico del lavoratore)

Rapporti di lavoro di durata inferiore alle

24 ore settimanali:

   

– Retribuzione oraria effettiva da € 0 a € 6,95

1,29 (0,31)

1,25 (0,31)

– Retribuzione oraria effettiva oltre € 6,95 a € 8,48

1,46 (0,35)

1,42 (0,35)

– Retribuzione oraria effettiva oltre € 8,48

1,78 (0,43)

1,73 (0,43)

Rapporto di lavoro di durata superiore alle 24 ore settimanali:

0,94 (0,22)

0,91 (0,22)

*Il contributo senza la quota degli assegni familiari è dovuto quando il lavoratore è coniuge del datore di lavoro o è parente o affine entro il 3° grado e convive con il datore di lavoro

.

Non lasciare al caso la gestione di colf, badanti e baby sitter!

Iscriviti ad Assindatcolf. Sarai sollevato dalle incombenze amministrative e burocratiche legate alla gestione del rapporto di lavoro domestico.